05/05/11

Sacher torte...la mia versione!


La sacher è una torta famosissima, in famiglia la adorano, percio' un paio di volte all'anno la faccio . Ovviamente questa è la mia versione, la ricetta originale è un segreto dell'omonima pasticceria di Vienna!
Ho scelto una base molto cioccolatosa (dal blog di Nanny, "Sapore di Vaniglia"), farcita con abbondante confettura di albicocche e ricoperta di una glassa dura ma non croccante che avevo già usato per un'altra versione di sacher.

Ingredienti:

per la base
50 gr. cacao amaro
250 gr. farina 00 Molino Chiavazza
300 gr. cioccolato fondente sciolto
2 cucchiaini di lievito in polvere
1/2 cucciaino di bicarbonato
1 pizzico sale
90 gr. burro
250 gr. zucchero
4 uova
125 ml. latte
2 cucchiai di olio di semi

1 vasetto di confettura di albiccocche

per la copertura

300 gr di cioccolato fondente
100 gr di burro
50 ml di acqua

Procedimento:
Preriscaldare il forno a 170°.Preparare la torta base. Mettere nel mixer (io ho usato il bimby) tutti gli ingredienti e lavorare l'impasto per 2 minuti. Imburrare ed infarinare una tortiera. Io ho potuto finalmente usare una nuova tortiera di Guardini (la classica con il fondo apribile da 24 cm)...perfetta!!! Non ho usato tutto l'impasto, ma circa 2/3...con l'impasto restante ho fatto dei muffin che mi servivano per un'altra occasione.
Una volta pronta e raffreddata la base, l'ho tagliata in due e fracita con abbondante confettura di albicocca. Ho poi setacciato la restante marmellata e con questa ho spennellato tutta la torta, sui bordi e nella parte superiore.
Per la glassa, ho semplicemente sciolto a microonde il cioccolato a pezzi con burro e acqua (ovviamente si puo' fare anche a bagnomaria) e poi ho mescolato finchè non ho ottenuto una crema liscissima. Ho posizionato la torta su una griglia e ho messo il tutto sopra un piatto grande. Ho colato la glassa sulla torta facendo scendere anche dai bordi. Mettendo in frigo la torta la glassa si rassoda, quindi si puo' recuperare quella caduta sul piatto, intiepidirla e nuovamente versarla (oppure si puo' scrivere con la sacca da pasticcere la classica scritta "Sacher").
Io ho preferito fare un decoro semplice con una piccola spatola, partendo dal bordo e tirandola verso il centro.
Una volta indurita, si puo' trasferire su un piatto da portata.

5 commenti:

dolceamara ha detto...

da quanto tempo non la faccio e mangio...pensa te che al mio compagno, la combinazione cioccolato e marmellata proprio non piace, quindi niente sacher.
me ne farò una versioni mini tutta per me :).
Ciao.
Annalisa

wasabi ha detto...

La Sacher è irresistibile, per me la regina delle torte...e dei golosi! Complimenti per il tuo blog!

francy ha detto...

Mamma mia,la torta che hai fatto è uno spettacolo!!!Ma scusa dove vivi anche di più....foto bellissima!

Barbara "le Torte di Applepie" ha detto...

@dolceamara: eheheh e qui è il contrario! io la mangio ma non impazzisco, mio marito vorrebbe che la facessi piu' spesso...con tanta marmellata!

@wasabi: grazie mille!!!

@francy: grazie! il panorama pero' non è merito mio ;-)

Sognando Dolcezze ha detto...

Che bella ,mi piace la sacher e mi piace il panorama.complimenti...
ciao

Posta un commento

 

Blog Template by BloggerCandy.com