31/03/14

la Pasqua sta arrivando! Cupcakes su Cake Design Magazine



Ci siamo, ci siamo! La primavera è arrivata, tra poche settimane sarà Pasqua....io amo questo periodo, mi piace sentire e vedere come si risveglia la natura! 
Questo piccolo progetto è in edicola sul numero 18 di Cake Design Magazine: sono dei piccoli nidi con golosissimi ovetti/pulcini al centro...sono semplicissimi da fare e molto veloci, perfetti anche come segnaposti per la tavola pasquale! 
Il passo passo lo trovate alle  pagg. 90-91...buona lettura!!!!




25/03/14

Torta Rapunzel in 2d e ricetta torta margherita Gluten-free- Tangled cake



Oggi vi faccio vedere questa torta di Rapunzel, che ho preparato per la piccola Sara! E' una torta gluten-free, la base è una torta margherita senza glutine , con farcitura di crema alla nutella 
Il decoro l'ho fatto come se fosse un altorilievo, è stato divertentissimo da fare! 
Mi avete chiesto molte volte di pubblicare la ricetta di questa base, ve la metto qui sotto perchè è davvero deliziosa, molto molto simile alla torta paradiso di una famosa marca. 



Torta margherita Gluten Free

4 uova medie (devono pesare in totale 200 g)
200 g di fecola di patate
200g di burro
200 g di zucchero finissimo (o passato al mixer per renderlo a velo)
1 bustina di lievito in polvere
vaniglia in polvere o essenza
pizzico di sale

Procedimento:
 
Nel mixer lavoriamo burro e zucchero fino ad avere una crema morbidissima. Aggiungiamo un uovo alla volta avendo cura di controllare che sia ben amalgamato tra un'aggiunta e l'altra e continuiamo a montare. Uniamo la fecola e il lievito con la vaniglia con la spatola, cercando di non smontare il composto. Versiamo in una teglia con carta forno (per questa ricetta va bene una da 22-24 cm) e mettiamo in forno preriscaldato a 170° per 35-40 minuti (al termine, fare sempre la prova stecchino).
Sfornare e far raffreddare. 

Questa torta, che si "scioglie" letterlamente in bocca, tende a sbriciolarsi facilmente perchè fatta di sola fecola: vi consiglio, una volta fredda, di coprirla con pellicola trasparente per qualche ora prima di farcirla/decorarla. Anche se è deliziosa anche semplicemente spolverata di zucchero a velo!!!!

20/03/14

Wedding cake con foglia d'oro


Fra pochi mesi si sposeranno mio cognato e la sua adorabile fidanzata...e siccome voglio regalare loro una torta di matrimonio perfetta, cerco di fare prove su prove!
Per questa torta ho voluto provare la tecnica con la foglio d'oro: è un materiale particolare,"rubato" ai restauratori, un po' difficile da applicare ma assolutamente d'effetto! In piu' ho usato la tecnica delle ruffles (ma questa volta in verticale) per il piano basso ed un fiore stilizzato in gumpaste, spolverato di polvere oro. L'effetto a me piace, mi sembra semplice ma anche elegante...
e poi il dorato ci sta proprio bene! 
Spero piaccia anche a voi!



10/03/14

Torta Playhouse Disney


Era tanto che non mi cimentavo in una torta con questo soggetto! Alla fine , i personaggi Disney sono sempre amati dai bambini... in questo caso, il piccolo Alberto adora Topolino e la sua casa....e quindi eccolo qui, che ride felice sopra una nuvoletta!
L'interno era una torta margherita senza glutine con farcitura di crema alla nutella, sia il festeggiato che i partecipanti alla festa hanno apprezzato!


07/03/14

cake pops mimosa super veloci (in microonde!)



I cake pops, solitamente, si fanno in due modi: 
1- metodo "originale"- si sbriciola del pandispagna (o altre basi a scelta) e lo si unisce con una base cremosa (ganache, crema al burro, nutella e panna...), si formano delle palline che vanno fatte raffreddare un paio di volte nei vari passaggi e poi si decorano.
2- metodo con cottura - si cuoce un impasto base negli appositi stampi per cake pops in forno tradizionale, si decorano e via.
Entrambi i metodi sono validi, nel primo caso non serve attrezzatura specifica, nel secondo serve uno stampo...ma hanno il notevole pregio di avere moltissime calorie meno rispetto a quelli refrigerati! Ed in entrambi i casi si deve avere un po' di tempo a disposizione per la cottura o il raffreddamento.

Tempo fa mi fu dato da Silikomart uno stampo di questo tipo, della linea WonderCakes...provai ad usarlo nel forno tradizionale e il risultato fu buono...ma a me era scattata la scintilla! Perchè non provare ad usare questo stampo in microonde, per abbreviare i tempi? E per abbreviarli intendo drasticamente!
Cosi' negli scorsi giorni ho sperimentato.... ed ho trovato la ricetta giusta!!!

Con questo impasto vengono circa 18 cake pops

Ingredienti
1 uovo
60 g di zucchero
80 g di farina
30 g di burro fuso
1/2 cucchiaino scarso di lievito per dolci
aroma al limone (o altri a scelta) 1 goccia

100 g di cioccolato bianco
zuccherini colorati gialli (i miei sono questi, sempre Silikomart)


Procedimento:
si mescolano tutti gli ingredienti in una ciotola. Versiamo 1 cucchiaino scarso di impasto all'interno di ogni cavità (deve rimanere sotto la linea).


Copriamo con la parte superiore dello stampo ed inseriamo gli stecchini forniti nella confezione (o, in alternativa, cannucce di carta. Assolutamente non usate stecchi di plastica perchè non sono fatti per la cottura).
A differenza della cottura tradizionale descritta nel ricettario allegato, non bisogna usare i supporti/tappini per gli stecchi, altrimenti il vapore non riesce a fuoriuscire.



Mettiamo in forno e cuociamo a 950W per 20 secondi. Tenete sempre d'occhio i cake pops, se vedete che in cottura esce l'impasto, aprite il forno e risistemate gli stecchini.



Cuociamo altri 10 secondi sempre a 950W. Se dovesse essere uscito dell'impasto (poco ovviamente) attorno allo stecchino, non preoccupatevi, lo si toglie facilmente.

Lasciamo raffreddare qualche secondo, poi estraiamo i cake pops:in tutto ci abbiamo messo 30 secondi!



Ora rifiliamo i bordi con una forbice (ho dimenticato di fotografare questo passaggio!) e poi, una volta che i cake pops non sono piu' caldi, intingiamoli nel cioccolato fuso (qui si vede un cake pop fatto con la cannuccia, sono carinissimi!)


ed infine ricopriamo con gli zuccherini gialli al limone


Visto che prima di riuscire nell'impresa ho fatto diverse (tante!) prove, vi do alcuni consigli:

- Non usate stecchini di altro materiale se non carta: ottimi quelli nella confezione di Silikomart, possono essere sostituiti con delle cannucce di carta. Plastica o altro non vanno bene perchè non sono idonei  alla cottura in microonde ( io ci ho provato e si sono piegati!)

- La cottura al microonde tende ad "asciugare" gli impasti, quindi, se non ricoperti subito i cake pops tenderanno a seccarsi. Vi consiglio quindi di procedere subito alla decorazione, in questo modo i cake pops saranno sigillati dal cioccolato e rimarrà un interno morbidissimo per molto tempo!

- Vi consiglio di sciogliere il cioccolato al microonde prima di procedere con le cotture, in questo modo al momento della decorazione sarà ancora fluido ma sufficientemente viscoso da tenere ben attaccati i granellini di zucchero.



 

Blog Template by BloggerCandy.com