27/05/16

Qualche volta ritornano....Torta ai mirtilli, rabarbaro e mandorle


Lo so che ormai in questo blog le ragnatele hanno preso il posto di torte e biscotti. 
So anche che la mia vita in questo anno è cambiata molto e che quindi il blog è stato, per forza di cose,  messo in stand-by. 
Ci sono stati grandi cambiamenti, il primo e più grande l'esserci trasferiti in un altro Stato, in Svizzera. Zurigo è la nostra nuova casa dalla scorsa estate. 
Mi ritengo fortunatissima perchè stiamo vivendo un'esperienza expat ma a poche centinaia di Km dalla nostra casa, dalla famiglia e dagli amici in Italia. 
 Nonostante questo, è sempre un'avventura imparare una nuova lingua, inserirsi in una società molto simile alla propria ma con ritmi e abitudini talvolta diversi, farsi degli amici. 
A quasi un anno posso dire che il bilancio è positivo: i bambini vanno a scuola sereni e stanno imparando velocemente il tedesco (io un po' meno....è l'età!), il posto in cui viviamo è favoloso e se presi dalla malinconia possiamo tornare in Italia in poche ore ma...la voglia di cucinare e sperimentare si era un poco assopita, forse anche per il semplice fatto che qui abbiamo meno possibilità di "condividere"con amici, quantomeno per ora!
Non che non abbia sfornato torte o biscotti, in questi mesi...semplicemente erano secondo me poco interessanti da mostrare. 
Quindi ricomincio da qui, con sicuramente molta più calma. 
Questa torta l'ho fatta perchè in Svizzera è tempo di rabarbaro, una verdura per me prima assolutamente sconosciuta: è stata una scoperta fantastica! Forse in Italia non è facilissimo trovarlo, ma se riuscirete nell'impresa avrete tra le mani un prodotto molto versatile,  una verdura che si fà frutta....il sapore una volta cotto, ricorda vagamente la mela, forse un poco più aspro.
Il rabarbaro si abbina alla perfezione con fragole e lamponi ma anche, come in questo caso, ai mirtilli e bacche in genere. 


TORTA AI MIRTILLI, RABARBARO E MANDORLE

Ingredienti: 
180 g di FARINA 00
50 g di mandorle in polvere
125 g di yogurt (io ho messo quello alla vaniglia)
100 g di burro
2 uova
220 g di Zucchero ( più 1 cucchiaio da spolverare sulla torta)
1 buccia d'arancia tritata
1/2 cucchiaino di cardamomo in polvere
1/4 stecca di vaniglia (i semi all'interno)
1 cucchiaino di Lievito in polvere
1/2 cucchiaino di Bicarbonato di sodio
sale q.b.125 g di mirtilli
200 g di rabarbaro in pezzi
3 cucchiai di mandorle a scaglie 

Procedimento:
Preriscaldare il forno a 170° e foderare una tortiera di 25 cm con carta forno.
In una ciotola unire la farina, le mandorle in polvere, lievito, sale e bicarbonato e mescolare. 
Nella ciotola del mixer unire invece burro e zucchero (tranne il cucchiaio che servirà alla fine) e lavorare per 2-3 minuti. Aggiungere le uova una alla volta, facendo attenzione a incorporarle bene, ed infine lo yogurt con la scorza d'arancia, la vaniglia e il cardamomo. Alla fine Unire il mix di farine poco alla volta, senza lavorare troppo l'impasto. 
Versare metà composto nella tortiera, distribuire metà rabarbaro e mirtilli, ricoprire con il restante composto ed infine ancora la "frutta" e le mandorle a scaglie. Spolverare con il cucchiaio di zucchero ed infornare per 45-50 minuti. 
Una volta cotta potete spolverarla di zucchero a velo.

A presto!




Ricetta originale http://www.floatingkitchen.net/rhubarb-almond-cake/


 

Blog Template by BloggerCandy.com